Natale di Roma 2017: il programma completo (e gratuito) dei festeggiamenti.

0

Venerdì 21 aprile 2017 si festeggia il Natale di Roma.

Cioè il duemilasettecentosettantesimo compleanno della Città Eterna (scusate la frase fatta, ma qui ci sta quasi bene).

Roma non è città da understatement. Quindi non si festeggia in sordina; anzi, il programma si protrae per tutto il week-end.

Vediamo allora cosa succede in città per questo Natale di Roma, e dove. Giorno per giorno.

Giovedì 20 aprile

Si comincia in anticipo, di vigilia, al Campidoglio. Con una lettura pubblica dei sonetti del Belli. La cosa interessante è che non saranno degli attori a recitare. No, no. A leggere le poesie del secondo autore italiano più tradotto dopo Dante saranno cittadini e rappresentanti delle istituzioni, romani e stranieri, religiosi e laici.  Proprio a sottolineare come la cultura e la storia di Roma siano patrimonio di tutti.
Dalle 16 alle 19. Ingresso gratuito, ma la partecipazione è limitata a 300 persone quindi è obbligatoria la prenotazione allo 060608.

Venerdì 21 aprile

21 aprile, Natale di Roma. Il clou della festa è oggi.

Si comincia alle 12 in piazza del Campidoglio, con il concerto bandistico della Polizia Locale in divisa storica.

Ma i regalo più grande lo fanno i Musei in Comune, regalando alla città l‘ingresso gratuito in tutti i musei del sistema (per vedere quali sono, entrare nel sito dei musei comunali e cliccare su “Ne fanno parte”, menu a sinistra). E per una volta non solo ai residenti, ma proprio a tutti. Quindi se siete turisti a Roma per il ponte, approfittatene! PS: la gratuità non comprende le mostre temporanee in corso all’Ara Pacis, a Palazzo Braschi e l’ingresso al Planetario.

Il 21 si inaugura anche la tre giorni di festa organizzata per il Natale di Roma al laghetto dell’EUR#Eterna2770. Tanto per iniziare, da mezzogiorno all’una di notte si può comprare qualcosa – qualcosa di molto romano – da mangiare in uno dei food truck presenti. Poi si possono portare i bambini ai laboratori delle 17. Poi si può sentire musica o guardare performance di arte su pallet. Ma soprattutto, alle 23.30, si può partecipare al lancio di palloncini colorati. Ed esprimere un desiderio. Tutto gratuito; tranne il cibo, ovviamente.

Sabato 22 aprile

William Kentridge, Triumphs and Laments
William Kentridge, Triumphs and Laments

Alle 18 di sabato si terrà quello che forse è l’evento più interessante e memorabile di questo Natale di Roma. A Piazza Tevere, sulla banchina davanti al maestoso fregio di William Kentridge Triumphs and Laments, dedicato all’artista alla storia di Roma e di recente ripulito, si terrà un grande concerto gratuito del Coro del Teatro dell’Opera di Roma. Ottantacinque coristi, due voci soliste, due pianoforti e cinque percussioni interpreteranno brano della Tosca e dei Carmina Burana.

Nel frattempo, cinema, laboratori per bambini, food truck e musica ad #Eterna2770. E ci si fa anche barba e capelli gratis, da Cresta Barber Shop in trasferta al laghetto dell’EUR.

Domenica 23 aprile

Domenica, le feste per il 2770esimo Natale di Roma si chiudono con una rievocazione storica in costume su via dei Fori Imperiali, prganozzata dall’Associazione del Gruppo Storico Romano. Alle 12 partirà il corteo su Via dei Fori imperiali; una corona d’alloro verrà deposta ai piedi della statua di Traiano, per poi proseguire con un saluto dell’Imperatore Adriano ai sudditi dell’impero in piazza del Campidoglio. Dalle 15 alle 17.30 sarà la volta delle esibizioni da parte dei gruppi di ricostruzione storica, mentre dalle 17.30 alle 18.30 sarà messa in scena una rievocazione della conquista della Dacia da parte delle legioni. Spettacolo curioso, magari ai grandi potranno guardarlo con occhio disincantato, ma a bambini e ragazzini la cosa piacerà parecchio.

Allora, tanti auguri Roma e tanti auguri a tutti i Romani!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here