20 musei di Roma gratis tutto l’anno

Chi ha detto che bisogna aspettare la prima domenica del mese, e l’iniziativa #Domenica al museo, per  avere ingresso gratuito  ai musei di Roma? I musei di Roma gratis tutto l’anno sono almeno 20. Alcuni sono aperti regolarmente, altri visitabili solo su prenotazione; molti, come vedremo, offrono anche visite guidate gratuite.

Abbiamo fatto un elenco dei musei di Roma gratis tutto l’anno, e lo abbiamo organizzato per aree di interesse che spaziano dall’archeologia  all’arte contemporanea. Con qualche curiosità. Di certo c’è molto da vedere e da scoprire, e vale la pena visitarli.  L’entrata libera è davvero solo il pretesto. E allora, cominciamo!

Musei di Roma gratis: antichità e archeologia

1. Museo di Casal de’ Pazzi

Cominciamo ben prima dell’era romana –  ma molto, molto prima! – con questo museo che rappresenta un unicum nel panorama dei musei di Roma. Il museo ricostruisce l’ambiente preistorico – fauna, flora, insediamenti umani – che occupava l’area in epoca paleolitica.

Qui sono esposti reperti che testimoniano la presenza di animali come elefanti e rinoceronti; foglie fossili e resti di pietre lavorate dall’uomo. Il paesaggio pleistocenico è rappresentato con ricostruzioni virtuali e non solo (le piante che popolano il giardino sono vere).

L’ingresso è gratuito ma, poiché la visita prevede un percorso accompagnato, la prenotazione è obbligatoria, al numero 060608. A dire la verità, il sistema di visite, orari, accessi di gruppo e laboratori è un po’ articolato: per orientarsi consigliamo di consultare la pagina del sito web del museo. L’indirizzo è Via Egidio Galbani, 6.

2. Villa di Massenzio

Musei di Roma gratis: la Villa di Massenzio
Musei di Roma gratis: la Villa di Massenzio

Il maestoso complesso archeologico detto “Villa di Massenzio” si estende lungo la Via Appia Antica e comprende  tre edifici : il palazzo, il circo ed un mausoleo. Tutti gli edifici furono fatti costruire  da Massenzio, imperatore che governò l’Italia e l’Africa dal 306 al 312 e che fu sconfitto da Costantino nella battaglia di Ponte Milvio del 312 d.C.

La villa di Massenzio è aperta dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 16. il 24 e il 31 dicembre dalle 10 alle 14.
Si trova in Via Appia Antica 153. Il complesso fa parte della rete dei musei del Comune di Roma e spesso vi sono organizzate delle visite guidate gratuite. Le informazioni si trovano sul sito istituzionale dell’area.

3. Museo delle Mura

Il Museo delle Mura ha sede all’interno di Porta san Sebastiano, non lontano dalla via Appia Antica e dalle Terme di Caracalla.

Musei di Roma gratis: il Museo delle Mura a Porta San Sebastiano.
Musei di Roma gratis: il Museo delle Mura a Porta San Sebastiano

L’esposizione permanente ripercorre la storia delle fortificazioni romane, dalle mura repubblicane fino a quelle fatte costruire da Aureliano nel III secolo d.C. Particolarmente suggestivo è il camminamento.

Il Museo è aperto dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 14. Si trova in via di Porta San Sebastiano, 18.

Anche questo museo fa parte della rete “Musei in Comune”. www.museodellemuraroma.it.

4. Museo di scultura antica Giovanni Barracco

Giovanni Barracco, di una ricca famiglia calabrese, è stato deputato del primo parlamento italiano (e dopo di quello, di parecchie legislature) ma  soprattutto un grande collezionista di arte antica. Grande studioso e appassionato di arte, soprattutto di scultura antica, Barracco costruì a poco a poco una collezione notevole di arte egiziaassira, etrusca, greca e romana, con qualche esemplare di arte medievale. 
Musei di Roma gratis: il Museo Barracco
Musei di Roma gratis: il Museo Barracco
Già nel 1902 Barracco donò  al Comune di Roma la su collezione, che nel 1948 trovò sede definitiva  nel bel palazzo cinquecentesco detto la “Farnesina ai Baullari”,  su Corso Vittorio Emanuele.
Il museo è aperto dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 16 da ottobre a maggio; dalle 13 alle 19 da giugno a settembre. Si può entrare fino a mezz’ora prima della chiusura.In Corso Vittorio Emanuele 166/A.
Se l’ingresso è gratuito, le audioguide sono a pagamento e costano 4 euro. In ogni caso, tutte le info (anche sulle visite guidate) si trovano sul sito web del museo.

Musei di Roma gratis: arte moderna

5. Accademia nazionale di San Luca

L’Accademia di san Luca ha una lunga storia, ma non spaventatevi! Qui diremo solo che, a partire dalla fine del XV secolo fino al 1878, ha svolto a Roma una funzione di insegnamento delle arti del disegno, della pittura, della scultura e dell’architettura.

Musei di Roma gratis: l'Accademia di San Luca
Musei di Roma gratis: l’Accademia di San Luca

Oggi l’Accademia non ha più questa funzione ma conserva ed espone il patrimonio accumulato in quattro secoli di attività.

La Galleria è aperta al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 19 (ultimo ingresso alle ore 18). I gruppi devono prenotare con qualche giorno di anticipo; tutte le informazioni sono sul sito web dell’Accademia.

Ah, ultima cosa: l’Accademia si trova oggi a Palazzo Carpegna, in via degli Staderari, 4. A un passo da  Fontana di Trevi.

Musei di Roma gratis: arte e cultura del ‘900

6. Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda

Musei di Roma gratis: Museo Boncompagni Ludovisi
Musei di Roma gratis: Museo Boncompagni Ludovisi

Cominciamo da qui, dato che il museo ospita anche materiale del XIX secolo, oltre che del XX. La collezione è un po’ una storia degli albori del made in Italy: mobili, abiti, accessori, oggetti d’arte e di design a testimonianza dell’evoluzione del gusto e del fare italiani.

Il Museo Boncompagni Ludovisi è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19. L’ingresso è consentito fino ad un’ora prima della chiusura. Il museo si trova in via Boncompagni 18. Le news (talvolta organizzano eventi speciali) e tutti i riferimenti sono disponibili sul pagina web del MIBACT dedicata al Museo.

7. Museo Pietro Canonica

Musei di Roma gratis: museo Pietro Canonica
Musei di Roma gratis: il museo Pietro Canonica

Nel cuore di Villa Borghese, il Museo Pietro Canonica raccoglie gran parte delle opere di questo artista: sculture in marmo e bronzo, bozzetti e disegni originali.  Il museo è ospitato dal palazzo che dal 1922 al 1959 fu la casa e lo studio dello scultore;  oggi sono ancora visibili sia l’appartamento privato dell’artista sia il suo studio.

Il museo Piero Canonica è aperto dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 16, da ottobre  a maggio; da giugno a settembre è invece aperto dalle 13 alle 19. L’indirizzo sarebbe Viale Pietro Canonica 2,  ma è come dire Piazza di Siena.

 8. Museo Hendrik Christian Andersen

Hendrik Christian Andersen era un pittore e scultore norvegese nato nel 1872, trasferitosi negli Stati Uniti da bambino e poi naturalizzato italiano, che ha vissuto e lavorato a Roma per quasi quarant’anni, fino alla morte avvenuta nel 1940.

Musei di Roma gratis: Museo Hendrick Christian Andersen
Musei di Roma gratis: Museo Hendrick Christian Andersen

Il palazzo che oggi è sede della sua casa museo lo aveva progettato egli stesso, prevedendo sia uno spazio per l’esposizione delle opere compiute – la Galleria a piano terra – sia uno Studio dedicato alla creazione. Entrambi gli spazi sono visitabili ed ospitano le monumentali sculture di Andersen e la sua opera pittorica e grafica, per un totale di circa 700 opere.

Il museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30 (ingresso consentito fino a mezz’ora prima della chiusura). Si trova in via Pasquale Stanislao Mancini, 20.

Questo il sito del Museo Hendrick Christian Andersen

9. Museo Giacomo Manzù

Musei di Roma gratis: Museo Manzù
Musei di Roma gratis: Museo Manzù

Un altro museo dedicato a un artista del ‘900. Stavolta ci spostiamo sulla via Laurentina, quasi ad Ardea, dove un palazzo costruito ad hoc ospita 90 sculture di Giacomo Manzoni, detto Manzù, oltre a circa 300 opere grafiche, bassorilievi e medaglie.

Anche il giardino che circonda il Museo accoglie numerose statue monumentali.

Il Museo è aperto da lunedì a domenica, dalle 9 alle 19.30 (ultimo ingresso un’ora prima) . Si trova in Via Laurentina al km. 32

Qui il sito web del museo, che fa parte del Polo Museale del Lazio.

10. Studio di Luigi Pirandello

Musei di Roma gratis: Studio di Luigi Pirandello
Musei di Roma gratis: Studio di Luigi Pirandello

Nel 1933, Luigi Pirandello, dopo essere vissuto a Parigi e a Berlino, decide di stabilirsi a Roma e si trasferisce in questo villino sulla Nomentana. La casa-museo conserva gli arredi originali del soggiorno-studio e della camera da letto, la biblioteca e cimeli innumerevoli. Una visita emozionante.

Per visitare lo studio, consultare gli archivi o la biblioteca è necessario telefonare allo 0644291853 oppure mandare una mail a posta.@studiodiluigipirandello.it.  Qui altre informazioni.

La casa si trova in via Antonio Bosio 13b/15

11. Casa Museo di Mario Praz

Mario Praz, studioso di letteratura inglese, critico e saggista, con il lavoro di ricerca di una vita costruì una impressionante raccolta antiquaria di mobili, oggetti di arredo, libri e opere d’arte. Tutti risalenti alla prima metà dell’Ottocento. Questa collezione è ospitata oggi a palazzo Primoli, dove Mario Praz ha abitato dal 1969 fino alla morte.

Musei di Roma gatis: Casa Museo Mario Praz
Musei di Roma gratis: Casa Museo Mario Praz

Si tratta di 10 sale affascinanti, che è possibile visitare approfittando delle visite guidate che si susseguono regolarmente.  Il giovedì e il venerdì,  alle 14.30, 15.30, 16.30, 17.30 e 18.30; il
Sabato alle 9.00, 10.00, 11.00, 12.00 e 13.00. Ultimo ingresso, mezz’ora prima dell’ultima visita. Il Palazzo Primoli si trova in via Zanardelli, 1. Questa la pagina web del MIBACT dedicata alla Casa Museo Mario Praz.

12. Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese

Musei di Roma gratis: Museo Carlo Bilotti
Musei di Roma gratis: Museo Carlo Bilotti

Una corposa collezione di opere di Giorgio De Chirico, 17 dipinti e una scultura; poi opere di Severini, Warhol, Manzù e Mimmo Rotella. La collezione dell’imprenditore Carlo Bilotti donata al Comune di Roma e conservata nella bella Aranciera di Villa Borghese. Il tutto ad ingresso gratuito.

Il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle 10 alle 16, il sabato e la domenica dalle 10 alle 19 da ottobre a maggio. Da giugno a settembre, invece, è aperto dal martedì al venerdì dalle 13 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 19. In ogni caso l’ultimo ingresso consentito è mezz’ora prima della chiusura. Il sito web del museo è ricco di informazioni.

Musei di Roma gratis: storia

13. Museo Napoleonico

Musei di Roma gratis: Museo Napoleonico
Musei di Roma gratis: Museo Napoleonico

Questo museo documenta gli stretti rapporti che intercorsero fra la famiglia di  Napoleone Bonaparte e Roma. La creazione del Museo Napoleonico si deve a Giuseppe Primoli, figlio del conte Pietro e della principessa Carlotta Bonaparte, che nel 1927 regalò  alla città di Roma la sua collezione familiare di opere d’arte e cimeli napoleonici; particolarmente interessante la collezione di ritratti.  La raccolta occupa oggi il piano terra del palazzo di famiglia.

Il Museo Napoleonico è aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18; si può entrare fino a mezz’ora prima della chiusura. L’indirizzo fisico è Piazza di Ponte Umberto I, 1; quello virtuale www.museonapoleonico.it.

Ultima cosa: già che siete là, potreste fare una visita alla Casa-museo di Mario Praz: è al terzo piano dello stesso palazzo!

14. Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina

I cultori del Risorgimento e del mito garibaldino non possono perdere questo Museo ospitato all’interno di Porta San Pancrazio. Il Museo raccoglie dipinti, statue e cimeli che, insieme a un apparato multimediale, ricostruiscono il clima del biennio 1848-49.

Musei di Roma gratis: Museo della Repubblica Romana
Musei di Roma gratis: Museo della Repubblica Romana

Qui, sul Gianicolo, nel giugno del 1849 i difensori della Repubblica Romana capitanati da Giuseppe Garibaldi opposero l’estremo tentativo di resistenza alle truppe francesi venute a riprendersi la città per restituirla a Papa Pio IX. In uno dei molti scontri fu ferito Goffredo Mameli, che morirà un mese dopo per le ferite riportate.

Il Museo è aperto dal martedì al venerdì dalle 10 alle 14, ma si può entrare a scaglioni  ogni 45 minuti. Il sabato, la domenica e i festivi l’orario va dalle 10 alle 18.00, e l’ingresso non è contingentato. Tutti i giorni l’entrata è consentita fino a un’ora prima della chiusura. L’indirizzo è largo di Porta San Pancrazio; questo il sito web del museo.

15. Museo storico della Liberazione

Durante l’occupazione di Roma, il comando nazista decise di insediare in un palazzo di via Tasso, vicino alla Basilica di san Giovanni, il comando della polizia di sicurezza. Kappler ne era il capo. Dal settembre del 1943 al 4 giugno del 1944, la polizia tedesca incarcerò e torturò  nei locali di via Tasso più di duemila persone accusate di partecipare alla lotta per la liberazione di Roma. Negli anni ’50, il palazzo fu donato allo Stato perché se ne facesse un museo.

Musei di Roma gratis: Museo storico della Liberazione
Musei di Roma gratis: Museo storico della Liberazione

Oltre che per la raccolta di stampa clandestina, volantini e cimeli, il Museo è notevole per le celle di detenzione, lasciate così come erano, al secondo piano.

Il Museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 12.30; il martedì, giovedì e venerdì è aperto anche di pomeriggio dalle 15.30 alle 19.30. Normalmente il lunedì è chiuso, tranne che l’ 8 settembre, il 16 ottobre, il 23 novembre, il 27 gennaio, il 25 marzo, il 25 aprile, il 1 maggio, il 2 e 4 giugno. In queste date il Museo è sempre aperto. Ad agosto chiude per il mese intero, quindi evitate di prevedere una visita. Ultima cosa: per i gruppi maggiori di 10 persone la prenotazione è obbligatoria. L’ingresso è libero, ma è gradito un contributo volontario. Lo stesso si dica per le audioguide: sono gratuite, ma se volete contribuire nessuno ve lo impedirà!

L’indirizzo è via Tasso 145. Il Museo ha anche un sito web piuttosto documentato.

Musei di Roma gratis: musica e teatro

16. MUSA – Museo degli Strumenti Musicali

Musa è il museo degli strumenti musicali dell’Accademia di Santa Cecilia. La collezione dell’Accademia raccoglie 500 pezzi di varie epoche e provenienza; di questi circa 140 sono mostrati al pubblico nella sede espositiva permanente progettata da Renzo Piano. All’interno del Museo è possibile noleggiare un tablet con cui sentire il suono di ciascuno strumento. Vale la visita il laboratorio di liuteria aperto al pubblico, dove è possibile assistere dal vivo al lavoro dei mastri liutai.

Musei di Roma gratis: il MUSA
Musei di Roma gratis: il MUSA

Il MUSA è aperto da ottobre a giugno, tutti i giorni tranne il giovedì. Dal lunedì al venerdì è aperto dalle 11 alle 17; sabato e domenica dalle 11 alle 18. Nei mesi di luglio e settembre il museo è visitabile solo su prenotazione; ad agosto è chiuso del tutto.

L’ingresso è gratuito; ma il museo organizza anche visite guidate, laboratori e attività a pagamento. Tutte le info sul sito web del MUSA.  L’indirizzo è dal foyer della Sala Santa Cecilia dell’Auditorium, in Viale Pietro de Coubertin.

17. Museo teatrale del Burcardo

Musei di Roma gratis: Museo teatrale del Burcardo
Musei di Roma gratis: Museo teatrale del Burcardo

Il Museo del Burcardo – oggi trasferito insieme alla Biblioteca in una nuova sede all’EUR  – raccoglie la collezione teatrale della SIAE. Il patrimonio documentale ed artistico è davvero sterminato; se vi interessano la Commedia dell’arte, documentata da innumerevoli stampe e disegni,  e la fotografia teatrale, questo museo è davvero il posto per voi.

Attualmente il Museo è in fase di trasferimento presso la sede della Biblioteca, la  quale è liberamente accessibile il lunedì e il mercoledì dalle 9.15 alle 16.20, il martedì, il giovedì e il venerdì dalle  9.15 alle 13.15. Tutto chiuso per tre settimane ad agosto. Biblioteca e museo si trovano in via della Letteratura, 24 (presso la Direzione Generale SIAE). Questo il sito web del museo.

 

 Musei di Roma gratis: uncategorised 🙂

18. Museo della Zecca di Roma

Nuova sede per il Museo della zecca, da ottobre 2016 ospitato nel complesso industriale del Poligrafico in via Salaria. La collezione è di straordinario interesse per gli appassionati di numismatica: il museo conserva infatti oltre 20.000 opere tra monete, medaglie, punzoni, modelli in cera per medaglie  e cammei e macchine industriali.

Il museo è aperto normalmente il venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17, sempre su prenotazione Alle 11 e alle 15 un incisore del Poligrafico accompagna i visitatori in una visita guidata gratuita alle collezioni. Il programma delle visite didattiche è comunque molto ampio e si trova sul sito web del museo (dove c’è anche il form per le prenotazioni on line). Indirizzo: via Salaria 712.

19. Museo del Trasporto – Polo Museale ATAC

Musei di Roma gratis: Polo Museale Atac
Musei di Roma gratis: Polo Museale Atac

L’azienda dei trasporti romana ha creato nel 2004 questo piccolo museo del trasporto, all’interno di un giardino di palme fra la Stazione Ostiense e la Piramide Cestia. La collezione comprende antichi tram e trenini, anche utilizzati per il trasporto extra-urbano; la visita piacerà anche ai bambini, che potranno scendere e salire dai convogli, tutti perfettamente restaurati. Il sito ospita anche esposizioni temporanee e, d’estate, proiezioni cinematografiche.

Il museo è aperto dal lunedì al giovedì, dalle 9 alle 16,  il venerdì dalle 9 alle 13. Entrata in via Bartolomeo Bossi, 7.  Il sito web del Polo Museale c’è, ma non è purtroppo molto curato.

20. Museo storico dei Vigili del Fuoco

Il Museo storico dei Vigili del Fuoco si trova in via Marmorata, all’interno di un interessante edificio della fine degli anni Venti, che è anche autorimessa per i  veicoli. Tutte le ricostruzioni scenografiche e pittoriche dei grandi incendi di Roma, corredate di effetti sonori faranno impazzire i bambini (e non pochi ex bambini). Non manca un percorso sulle tecniche di gestione e spegnimento degli incendio, e un piccolo laboratorio sperimentale sui fenomeni di combustione.

Il museo è aperto tutti i giorni tranne le domeniche e i festivi. Ma è necessario prenotare al numero 06/5746808. L’indirizzo è Via Marmorata 15, o via Galvani, 2. Qui una scheda descrittiva del Museo.

***

Questi i musei sempre gratuiti.E adesso un indovinello.

Sapete dirmi qual è, invece, il museo di Roma in cui non si entra MAI gratis?

Attendiamo di leggervi nei commenti. E se vi va, condividete!