H-Open Week sulla salute della donna: una settimana di visite ed esami gratuiti. Dal 18 al 24 aprile 2017

0

Dal 18 al 24 aprile l’ONDA – Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna organizza l’H-Open Week sulla salute della donna: 10 ospedali a Roma – e più di 150 in tutta Italia – offriranno alle donne visite ed esami diagnostici gratuiti.

Gli ospedali coinvolti forniranno gratuitamente prestazioni negli ambiti di:

  • cardiologia
  • diabetologia
  • dietetica e nutrizione
  • disagio legato alla gravidanza, al post partum e alla fertilità
  • endocrinologia
  • gastroenterologia
  • gineologia
  • infettologia
  • neurologia
  • oncologia
  • osteoporosi
  • psichiatria
  • reumatologia
  • senologia
  • tabagismo

I centri medico-ospedalieri che partecipano alla H-Open Week sulla salute della donna hanno ricevuto da Onda i “Bollini Rosa” per l’attenzione dimostrata verso l’informazione e la prevenzione sulle patologie tipicamente femminili. Ecco l‘elenco delle strutture attive a Roma:

  • Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini – Ospedale San Camillo
  • Azienda Ospedaliera Sant’Andrea
  • Casa di Cura Città di Roma
  • Centro per la Salute della Donna S. Anna
  • Fondazione PTV Policlinico Tor Vergata
  • I.N.M.I. L. Spallanzani Irccs
  • Ospedale San Filippo Neri
  • Ospedale Santo Spirito
  • Policlinico Umberto I
  • Policlinico Universitario A. Gemelli

H-Open week sulla salute della donna: cosa dobbiamo fare?

Evidentemente, prenotare il prima possibile, alcune visite sono già esaurite!

Per prenotare bisogna andare sulla pagina web dell’H-Open Week sulla salute della donna e selezionare la regione, la provincia e la  città (Roma, nel nostro caso). Sulla sinistra della pagina compare l’elenco degli ospedali “Bollini Rosa”. Al clic su ciascuno di esso compare l’elenco delle prestazioni fornite e le modalità di prenotazione.

Ovviamente non tutti gli ospedali coprono tutti gli ambiti disciplinari, quindi bisogna un po’ spulciare per trovare quello che fa al caso nostro.

Mi raccomando, se vi interessa sbrigatevi e diffondete presso le vostre amiche. Diffondete, diffondete, diffondete perché davvero la prevenzione è la prima cosa!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here