Cinema al Palazzo delle Esposizioni: le proiezioni gratuite di marzo e di aprile

Il Cinema al Palazzo delle Esposizioni è sempre gratuito.

E le rassegne proposte sono sempre interessanti. A marzo ed aprile è la volta di  “A qualcuno piace classico”, Cinemente”, “Schermi mutanti”.  Le prime due rassegne sono giunte alla sesta edizione; la terza è legata al tema della mostra “DNA. Il grande libro della vita da Mendel alla genomica”.

Come dicevamo, le proiezioni sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Non è possibile prenotare tranne che per i possessori della membership card del Palaexpo. La sala apre un’ora prima della proiezione, quindi se volete entrare meglio mettervi in fila un po’ prima.

Qui di seguito il (bel) programma di marzo e di aprile. Rassegna per rassegna.

Cinema al Palazzo delle Esposizioni: A qualcuno piace classico

“A qualcuno piace classico-appunti di storia del cinema” è una rassegna di grandi film della storia del cinema in 35mm. È organizzata, oltre che dal Palazzo delle Esposizioni anche dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale.

04/04/2017 h 21
Il castello di Dragonwyck di Joseph L. Mankiewicz (Dragonwyck, Usa 1946)  con Gene Tierney, Vincent Price, Walter Huston, b/n, durata: 103’, 35mm VO sottotitolata in italiano

18/04/2017 21:00
I disperati di Sandor  di Miklós Jancsó (Szegénnylegények, Ungheria 1966) con János Görbe, Zóltan Latinovits, b/n, durata: 94’, 35mm versione italiana

Cinema al Palazzo delle Esposizioni: Cinemente

“Cinemente” è il festival di psicoanalisi e cinema organizzato dal Palazzo delle Esposizioni insieme alla Società Psicoanalitica Italiana. Questa edizione è dedicata al tema de L’altro da sé.

La rassegna è in programma dal 24 marzo al 4 aprile; ogni proiezione è seguita da un incontro con uno psicoanalista e il regista o uno degli attori:

24/03/2017 h 20
Tema: Alle origini – segue incontro con Lucio Russo e Maria Assunta Pimpinelli
La serpe, di Roberto Roberti. Italia, 1920, muto, 51’

25/03/2017 20
Tema: La morte – segue incontro con Stefania Nicasi e il regista
L’attesa, di Piero Messina. Italia, Francia, 2015, 100’

26/03/2017 h 18
Tema: La madre – segue incontro con Paolo Fabozzi  e Anna Bonaiuto, attrice
L’amore molesto, di Mario Martone. Italia, 1995, 104’

28/03/2017 h 20
Tema: La vecchiaia – segue incontro con Domenico Chianese e il regista
Compagna di viaggio, di Peter Del Monte. Italia, 1996, 109’

29/03/2017 h 20
Tema: La religione – segue incontro con Manuela Fraire e il regista
La ragazza del mondo, di Marco Danieli. Italia, 2016, 104’

30/03/2017 h 20.30
Tema: la malattia mentale – segue incontro con Giuseppe Moccia e il regista
Si può fare, di Giulio Manfredonia. Italia, 2008, 111’

31/03/2017 h 20
Tema: I migranti – segue incontro con Loredana Micati e il regista
Lamerica, di Gianni Amelio. Italia, 1994, 128’

01/04/2017 h 17
Tema: Libertà sessuale – segue incontro con Anna Ferruta e il regista
Porno & libertàdi Carmine Amoroso. Italia, 2016, 78’

01/04/2017 h 20
Tema: Diario italiano – segue incontro con Ezio Maria Izzo e Franco Bernini, sceneggiatore e regista
C’eravamo tanto amati, di Ettore Scola. Italia, 1974, 111’

02/04/2017 h 18
Premio SPI – Cinemente – consegna il premio Anna Nicolò, saranno presenti il regista, Nicola Guaglianone e Menotti, sceneggiatori
Lo chiamavano Jeeg Robot, di Gabriele Mainetti, Italia, 2015, 112’

Cinema al Palazzo delle Esposizioni: Schermi mutanti

Il cinema incontra la genetica, e dà voce al pessimismo e alle paure della società biotecnologica. Una serie di film, scelti perché trattano di clonazione, di intelligenza artificiale, di manipolazione genetica, saranno introdotti da esperti che sveleranno la le paure, le bugie ma anche le verità che si celano dietro la finzione cinematografica.

Un programma bello ricco, anche due proiezioni al giorno.

19/04/2017 h 20
Tema: Il senso della vita – Antonello La Vergata, storico della filosofia, introduce
The Tree of Life, di Terrence Malick. USA, 2011, 140’

20/04/2017 h 20
Tema: Eugenica. Migliorare la specie umana? – Sergio Pimpinelli, genetista, introduce
Gattaca. La porta dell’universo,  di Andrew Niccol. USA, 1997, 106’

21/04/2017 h 20
Tema: La clonazione umana – Elena Gagliasso, filosofa della scienza, introduce
Non lasciarmi, di Mark Romanek. Gran Bretagna, USA,  2010, 103’

22/04/2017 h 17
Tema: naturale e artificiale – Fabrizio Rufo, filosofo della scienza, e Stefano Papi, divulgatore scientifico, introducono
Ex Machina, di Alex Garland. Gran Bretagna, 2015, 108’

22/04/2017 h 20
Tema: Naturale e artificiale – Fabrizio Rufo, filosofo della scienza, e Stefano Papi, divulgatore scientifico, introducono
Blade Runner, di Ridley Scott. USA, 1982, 118’

23/04/2017 h 17
Tema: La malattia e la cura – Bernardino Fantini, storico della biologia e della medicina, introduce
Contagion, di Steven Soderbergh. USA, 2011, 106’

23/04/2017 h 20:00
Tema: La malattia e la cura – Bernardino Fantini, storico della biologia e della medicina, introduce
Viaggio allucinante, di Richard Fleischer. USA, 1966, 96’

 

Ultima cosa, alla sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni si entra da Via Milano 9/A.

Condividete se vi va, andate e fateci sapere. Vi aspettiamo!