Carta per due: sconti tutto l’anno (anche dove non ti aspetti)

0

Carta per due è una carta sconto. Diciamo meglio: è una carta che dà diritto ad avere uno sconto per due persone in moltissimi ristoranti, musei, cinema ed altre strutture convenzionate di Roma.

Ora potrebbe venire in mente Groupon, ma il paragone non funziona. Mentre Groupon e i suoi fratelli (Groupalia, ecc) propongono promozioni a tempo, oppure sconti riservati a servizi o prodotti “preconfezionati”, Carta per due non pone nessun vincolo su quanto si vuole acquistare.

Facciamo l’esempio di un ristorante. Un possessore di Carta per due in un ristorante convenzionato può scegliere dal menu quello che vuole, e solo al momento del conto mostrare la card. Per pagare esattamente la metà. Non è necessario prenotare con anticipo. L’unico vincolo è il giorno: sono infatti i ristoranti a stabilire in quali giorni della settimana Carta perdue è accettata.

L’esempio del ristorante non è casuale. Il settore della ristorazione è infatti quello su cui Carta per due punta di più, e dove in effetti il vantaggio per il consumatore è più rilevante: il 50% di sconto in molti ristoranti di Roma non è poco.

Ma.

A noi questa carta piace soprattutto per un’altra ragione. Anzi, due.

La prima riguarda il teatro. Sappiamo bene come a Roma sia difficile, se non impossibile, avere biglietti scontati per il teatro. Esisteva un botteghino last-minute a piazza Fiume fino a un paio d’anni fa. Nulla, scomparso. Nessuna iniziativa organica e comune a tutti o a molti teatri di Roma.

Carta per due invece una risposta la dà. E i teatri fanno la loro parte. Per esempio: al teatro Palladium chi ha la Carta per due ha uno sconto del 40%, dal martedì alla domenica. A Santa Cecilia, lo sconto è del 10%. Stessa percentuale al Piccolo Eliseo. All’Auditorium e al Teatro Olimpico il programma di sconti varia in base al giorno e allo spettacolo in cartellone. Lo sconto arriva addirittura al 45% al Teatro dei Conciatori. E molti, davvero molti sono i teatri che aderiscono; impossibile citarli tutti. Ma, per dirla in breve, ci pare che sul fronte degli sconti a teatro Carta per due sia davvero l’unica soluzione praticabile.

Veniamo ora alla seconda ragione per cui la Carta per due ci piace.

Uno dei settori in cui Carta per due è forte è quello della salute e della prevenzione. Due esempi veloci. Tutti i centri U.S.I. – Unione Sanitaria Internazionale offrono uno sconto del 20% ai possessori di Carta per due. Il Gruppo Salus propone invece una riduzione del 10%. E abbiamo citato solo i due operatori più ramificati sul territorio, ma le opportunità di risparmio sono moltissime.

Carta per due: gli altri vantaggi

Oltre al teatro e al settore medicale, la carta permette l’ingresso ridotto in molti musei, e in tutti quelli del circuito dei Musei in Comune. Buona occasione per approfittare per esempio per visitare l’Ara Pacis con un piccolo sconto (l’Ara Pacis non è mai gratuita, nemmeno la prima domenica del mese!). Oppure per visitare le mostre del Palazzo delle Esposizioni e quelle delle Scuderie del Quirinale, acquistando un biglietto ridotto congiunto per le due sedi espositive. Ah, da non perdere neanche il Museo Ebraico!

I vantaggi non finiscono qui. Infatti aderiscono al programma Carta per due le sale del circuito di Ferrero Cinemas, come L’Adriano, il Broadway, il Royal, l’Ambassade. E meno male, perché questi cinema non prevedono le altre forme di abbonamenti, carnet  o riduzioni che invece abbiamo visto proporre da altri circuiti!

 

Altra cosa da segnalare è la possibilità di avere sconti presso i Parking-go degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino e di moltissime altre città italiane.

Qui vi abbiamo dato solo un assaggio; se vi interessa saperne di più la lista di tutte le strutture convenzionate si trova sulla pagina web di Carta per due

Carta per due: come funziona e quanto costa

La cosa è piuttosto facile: la carta si acquista on-line, si riceve a casa, può essere utilizzata tutte le volte che si vuole all’interno del periodo di validità acquistato: sei mesi, un anno o due anni.

L’elenco di tutti i vantaggi e delle strutture aderenti si trova on-line sempre aggiornato, oppure sulla guida cartacea che viene inviata insieme alla carta. Ovviamente esiste anche una app, che non si nega  nessuno!

Ora veniamo ai costi. La carta per due con validità semestrale costa 36 euro; l’annuale 59 euro; la biennale 89 euro. Gli organizzatori dicono che con il primo acquisto ci si ripaga già il costo, ma questo dipende un po’, ovviamente, da quello che si fa. Senza dubbio, se si ha l’abitudine di uscire parecchio, il risparmio può essere considerevole.

Voi usate o avete usato Carta per due? Ci fate sapere?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here