29 e 30 aprile: 10 cose da fare a Roma con i bambini (a meno di 10 euro)

0

Week end a Roma con i bambini. Se vi state chiedendo cosa fare e dove andare, e se la vostra giusta preoccupazione è anche quella di non spendere un occhio della testa, continuate a leggere. Vi farà forse piacere scoprire le 10 cose da fare a Roma con i bambini che abbiamo scelto per questo fine settimana.

Nel nostro stile, abbiamo selezionato spettacoli, visite guidate, laboratori, attività per bambini low-cost oppure gratis. Abbiamo lasciato da parte, questa settimana come le precedenti, le attività proposte dai soggetti più istituzionali. Explora, Museo civico di geologia, Bioparco. Che pure propongono ogni settimana cose interessanti. Ma se andate a guardare il loro programma, e sommate i costi del biglietto di un adulto (o peggio, due) e di due bambini, capirete il perché della nostra scelta. Non si tratta certo di attività per bambini a basso budget!

Ma torniamo a noi. Allora, cosa fare a Roma con i bambini nel week-end del 29 e del 30 aprile? Vediamo.

Cose da fare a Roma con i bambini sabato 29

1 Scoprire tutto sulle fontane di Roma. Partenza dalla Fontana delle Tartarughe per arrivare, passando per giochi e indovinelli, fino a quella dei Quattro Fiumi, dove scopriremo chi si cela dietro quei grandi omoni con la barba lunga. E non dimenticate la macchina fotografica! Adatti a bambini dai 6 agli 11 anni. I bambini non pagano nulla, gli adulti accompagnatori 10 euro. Adatto quindi a famiglie numerose ! 🙂
Appuntamento in Piazza Mattei  alle 10.30. Prenotazioni on-line sul sito dell’Associazione Asino d’Oro, specializzata in attività per bambini.

2 Andare in missione notturna a Villa Borghese. Una suggestiva esplorazione del parco, per scoprire la  fauna notturna del parco con le guide del Museo Civico di Geologia. Utilizzando diverse tecniche di richiamo i bambini potranno osservare gli esemplari ed effettuare il loro riconoscimento. Grazie all’uso di semplici strumentazioni scientifiche, l’ambiente naturale si trasformerà in un laboratorio sul campo. Costo: 10 euro per tutti.
Appuntamento alle 20.30 in piazzale del Gardino geologico, con scarpe da passeggiate ed abbigliamento confortevole. Prenotazione obbligatoria allo  0697840700.

3 Fare danza-movimento-terapia con mamma o papà (se si è piccolissimi).  La danza-movimento-terapia propone giochi per stimolare la coordinazione motoria, la conoscenza degli schemi motori di base e la percezione di sé, che apriranno un canale comunicativo fra genitore e bambino. Il costo è di 9 euro per la coppia genitore-bambino. Prenotazione obbligatoria all’indirizzo info@bottegadellestorie.it.
Appuntamento alle 17.15 alla Libreria Bottega delle Storie in Via Carlo Caneva 50-52

Cose da fare a Roma con i bambini domenica 30

4 Viaggiare nel tempo sul tram 907. La storica vettura, creata negli anni Venti e in uso fino ai primi sEssanta, torna sui binari domenica. Una bel modo per mostrare ai bambini un vecchio e affascinante modo di spostarsi per Roma. Tre i turni previsti: h 9.45 a piazza di Porta Maggiore per dirigersi a Piazza Risorgimento. H 10:50 a piazza del Risorgimento per andare a Piazza Galeno e ritorno. H 11:35 a piazza del Risorgimento per andare a piazza di Porta Maggiore. Costo: 7 euro per gli adulti; 4 euro per i ragazzi dagli 11 ai 15 anni 12 euro per le coppie, gratis per i bambini minori di 11 anni. Capienza molto limitata (solo 28 persone a turno) quindi obbligatoria la prenotazione: tram907@graftreni.it.

5 Andare a teatro, a vedere il Pinguino Coraggioso. La storia di un pinguino migrante, dal Polo Nord al Polo Sud. Un pinguino che, non sapendo volare, imparerà a volare pur di ricongiungersi ai suoi amici. In scena grandi libri pop-up, pupazzi e due attrici-animatrici che daranno vita a questa grande avventura. L’ingresso costa 6 euro per tutti, più 2 euro di tessera associativa per chi non ce l’ha già.
Appuntamento alle 17.45 all’Emporio delle Arti, in Via Giacomo Costamagna, 42. Prenotazione raccomandata all’indirizzo emporiodellearti@yahoo.it oppure allo 067853143.

6 Guardare un altro spettacolo. Ma bendati. Al Teatro di Villa Pamphilj, la Compagnia Teatro Stabile d’Abruzzo porta in scena “La bambina dei fiammiferi”, da Hans C. Andersen. Gli attori e un musicista costruiranno per i piccoli spettatori un mondo poetico, attraverso le tecniche della narrazione e suggestioni sensoriali efficaci. Il biglietto costa 5 euro per tutti. Info e prenotazioni: scuderieteatrali@gmail.com oppure  065814176.
Dopo lo spettacolo, mercatino dello scambio e del baratto, autogestito dai bambini (6-11 anni). Quindi portate qualcosa! Una delle più interessanti cose da fare a Roma con i bambini questo settimana.
Appuntamento alle 11.30; ingresso da Via di San Pancrazio 10

7 Andare a mare, visitare un castello e partecipare a un laboratorio creativo. Tutto insieme e tutto a Santa Severa. I bambini domenica 30 aprile e lunedì 1 maggio potranno partecipare alla visita guidata itinerante che dal Museo al borgo del Castello di Santa Severa li condurrà alla scoperta di Etruschi, Fenici, e Cartaginesi. A seguire, tutti in spiaggia per raccogliere sassolini, conchiglie, legnetti per poi realizzare un acquerello ispirato alla bellezza del Castello. Il costo è di 8 euro a bambino e il biglietto d’ingresso al sito è gratuito per i bambini che partecipano all’attività didattica. Prenotazione consigliata al numero 0639967999. Visite guidate anche per i genitori.
Appuntamento alle 16.30 in via del Castello, a Santa Severa.

Sabato e Domenica a Roma: ecco cosa fare con i bambini

8 Imparare tutto sul mito di Efesto, dio del fuoco. E costruirsi un piccolo vulcano dove sperimentare la reazione dell’eruzione della lava. Succede tutto al GiocArte Lab, sia sabato sia domenica dalle 16 alle 17. Prenotazione consigliata al numero 3393344301 fino a venerdì alle ore 18. Oppure con una mail all’indirizzo info@giocarte.com. L’attività costa 8 euro ed è adatta a  bambini dai 3 ai 10 anni.

9  Entrare nel mondo fantastico dei disegni di Bimba Landmann al Museo Carlo Bilotti. Bimba Landmann è una illustratrice, soprattutto per letteratura dell’infanzia. Questa mostra è un invito a viaggiare sulle ali della fantasia, ad immergerci nell’immaginario visionario di questa artista. L’illustrazione vi trasporterà in luoghi lontani, sconosciuti e fantastici, oppure mitologici e antichi. Il Museo Carlo Bilotti-Aranciera di Villa Borghese fa parte dei musei di Roma gratis tutto l’anno.
In viale Fiorello La Guardia snc. Il sabato e la domenica aperto dalle 10 alle 19, in questa stagione.

10 Restare a Villa Borghese e fare un un po’ di attività manuale e creativa alla Casina di Raffaello. Ai laboratori della Casina di Raffaello i bambini (dai 3 anni in su) possono sperimentare materiali e delle tecniche, e dare ascolto alla propria creatività e immaginazione. Sabato e domenica, in due turni: alle 11.30 e alle 16.30. Il costo è di 7 euro a bambino. Prenotazione obbligatoria da fare sul posto il giorno stesso (altrimenti detto: andate lì un po’ prima).
In piazza di Siena.

Be’, ci auguriamo che in questa lunga lista di cose da fare a Roma con i bambini abbiate trovato quello che cercavate. In ogni caso, buon week-end in famiglia! E se vi va di condividere queste proposte con i vostri amici, ne saremo ben felici. Ciao!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here