1 maggio 2017. Cosa fare a Roma gratis o quasi

0

Cosa fare a Roma questo 1 maggio 2017? Ecco qualche idea, per chi è rimasto in città o magari per chi è venuto a Roma per il ponte, e vuole fare qualcosa un po’ fuori dai giri soliti per turisti.

Di tradizione, il 1 maggio si fa un picnic fuori porta, o si va per sagre. Non mancano, nella nostra lista. Ma abbiamo inserito anche degli spunto alternativi, meno tradizionali, che abbiamo chiamato “pic-nic urbani”. E in coda, gli eventi più festaioli. Anzi, festaioli proprio.

1 maggio 2017: le gite fuori porta

Al Mercato Contadino delle Capannelle, c’è un grande pic-nic collettivo con  musica, stand gastronomici (i coltivatori offriranno carciofi alla matticella, mozzarelle, fave e pecorino) e musica tutto il giorno. Per i bambini, attività a spiovere, fra cui, dalle 11 alle 13 e dalle 14 alle 16, “battesimo della sella”. Portate un telo, e una sporta per raccogliere i rifiuti. Ingresso gratuito scaricando il coupon elettronico pic-nic del 1 maggio dal sito del Mercato: http://www.mercatocontadino.org

Calendimaggio e sagra dei vertuti a Paganico Sabina. Il kelennemàju è un antico rito contadino propiziatorio del raccolto, di origine antichissima: i contadini immergono tre gerigli di noce in un bicchiere di vino: se le noci restano a galla, ci sarà un buon raccolto!. Questo succede alle 11 nella piazza principale. dalle 12.30 partela Sagra dei Vertuti. I “vertuti” sono dei legumi in zuppa, condii con olio e timo selvatico. Che saranno accompagnati da bruschette, salumi e vino rosso.

Sagra delle fave e pecorino a Filacciano. Dalle 12.30 apertura degli stand gastronomici con bombolotti alle fave e pomodoro, carne alla brace, patate  einsalata. e poi fave e pecorino per tutti. In piazzale della Fontana dalle 12 alle 20.

Programma analogo a Nerola, in Sabina, con un menu a base di fave e pecorino, pasta alla sebinese, salsicce e vino. Dalle 12.30 in poi, in piazza San Sebastiano. In parallelo mercatino artigiano.

1 maggio 2017: i pic-nic urbani

Non poteva mancare il 1 maggio al Forte (prenestino). Dalle 10 alle 22, 12 ore di tempo “liberato”. Musica (continuamente, nella piazza d’armi di destra ), cibo e vino nell’Enoteca, nella Taverna e nel pub (nella piazza d’armi di sinistra), mostre fotografiche e perfino visite guidate, alle 10 alle 12 e alle 15. Tutto il giorno in via Federico Delpino. Ingresso gratuito.

1 maggio nel giardino del Monk per tutti i tesserati ARCI. Tutto il giorno, dalle 12 in poi, garden set con dj a rotazione, giochi e attvità per bambini, vari giochi per adulti e non come ping pong, basket, biliardini, volano. E poi barbecue. Ingresso gratuito, in Via Giuseppe Mirri, 35. Pagina Facebook dell’evento: http://bit.ly/1maggioMonk

Dal pomeriggio, all‘Ex-dogana, Street Food Parade. Nel cortile dell’ex Dogana api apette e food truck con specialità romane. italiane e internazionali. Per mangiare un po’ qui e un po’ lì mentre si canta (nel senso che tutti sono invitati a salire sul palco a cantare) e si ascolta musica. Più precisamente si ascoltano i Seiottavi con le loro cover di Rino Gaetano.
Dalle 18 fino a sera, in via dello Scalo San Lorenzo, 10. Ingresso gratuito.

Infine, Villa Ada. Qui il pic-nic potete farlo veramente, se vi portate da casa telo, amici e cestino. In più dalel 14 alle 19 potete visitare, in apertura straordinaria, il Bunker Villa Ada Savoia.  Il rifugio sarà visitabile liberamente: non ci saranno visite guidate, ma ci sono parecchi pannelli esplicativi quindi andrà bene lo stesso. Per raggiungere il bunker seguire le frecce presenti a partire dai vari ingressi della Villa. Il biglietto d’ingresso costa 5 euro, ma i  bambini fino a 10 anni entrano gratis. E se vi siete portati anche il cane, ve lo tengono tengono in custodia per tutto il tempo della visita.

Il 1 maggio 2017 nottambulo e festaiolo

A Fregene, Baila reggaeton Fregene. Pomeriggio e notte di Reggaeton e Peleo al Point Break. Accreditamento diretto sulla bacheca dell’evento in lista “BAILA”; se entrate entro le 19 l’ingresso, comprensivo di consumazione, costa solo 10 euro. http://bit.ly/1MaggioBaila
Point Break,  Lungotevere di Levante, Piazza Pedaso.

Stesso litorale, a Maccarese,  per il Beat Flower 2017. Festa di ispirazione hippy (necessario look stravagante e fiore nei capelli), in questa edizione ospita Dj Reboot. Dalle 16 fino a notte, al Castello Miramare di Maccarese. L’ingresso è gratuito con accreditamento in lista sulla bacheca dell’evento http://bit.ly/1MaggioBeatFlower

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here